Vai alla mia Home Page principale


il prodotto e il marchio “Rail Works” è di proprietà "Rdsl" - Tutti i diritti riservati dei marchi e dei loghi ai rispettivi produttori

il prodotto e il marchio “Rail Simulator” è di proprietà "Kuju" - Tutti i diritti riservati dei marchi e dei loghi ai rispettivi produttori

 

Pagina aggiornata al 28 09 2009

 

Risoluzione minima consigliata per questo sito 1024 x 768

 

Moncenisio – Versione preliminare

Tratta di fantasia in stile Italiano per Rail Works (Rdsl) e Rail Simulator (Kuju)

Beta preview (c) aggiornata al 01 09 2009

 

 

 

La tratta “Moncenisio” è una tratta free e nasce sul finire dell’anno 2007, pochissimi mesi dopo l’uscita sul mercato del software “Rail Simulator” di Kuju, il sottoscritto, non disponendo dello spazio e della liquidità necessaria per realizzare il classico “Sogno nel cassetto” di ogni modellista ferroviario degno di questo nome ha ripiegato (a partire dal 2004), inizialmente con un po’ di riluttanza, sul modellismo virtuale, riluttanza che negli anni si è presto trasformata in una iniziale indifferenza e con la disponibilità di nuovi software, tecnologie sempre migliori ed il conseguente incremento delle prestazioni hardware dei sistemi più recenti, in vero e proprio entusiasmo, quasi da non farle più sentire la mancanza di un “Plastico vero e proprio”, anche perché rifare ciò che è oggi presente in “Moncenisio” in un plastico in scala servirebbe, al vero, un piccolo stabilimento.

 

Lettera aperta a tutti voi possessori di Rail Works e Rail Simulator ……….

 

Caro amico, se deciderai di scaricare questa tratta e divertirti scorrazzando su è giù nella valle del “Moncenisio” dovrai tenere sempre bene a mente che il sottoscritto non ha mai apprezzato centinaia di chilometri di binari lasciati abbandonati in mezzo a praterie verdi ed incolte, ma ama, da sempre, molto di più particolari scenografici e le viste di insieme le più curate possibili, quasi come se ci trovassimo dinanzi a veri e propri “diorami statici virtuali”, in cui cercare sempre nuove prospettive e scene ricche di dettagli e fascino che normalmente sono difficilmente riscontrabili in plastici veri e tratte virtuali dalle dimensioni mastodontiche, ed allo stesso tempo distanti dai classici “Panettoni” con 20 convogli che girano in 2 metri quadrati, ecco in breve che cosa, questa tratta, rappresenta nel mio immaginario, una valle infinita in cui fare un lungo viaggio osservando il panorama circostante, i dettagli in prossimità della linea ed ancora, alzando lo sguardo, il panorama, mai monotono, scorrevole ed armonioso, osservato in lontananza restando spesso a bocca aperta sempre cullato dagli immancabili rumori del contesto ambientale e ferroviario, suoni ed effetti che certo non mancheranno di stupirti (almeno questo è il mio intento), ecco, in breve, ciò che Moncenisio significa per me, se non ti riconosci in tutto questo e in questa filosofia di pensiero probabilmente questa tratta potrebbe non soddisfare appieno le tue aspettative……… comunque vada e comunque sia il tuo parere su questa tratta ti auguro di cuore un sano e buon divertimento.

 

Con affetto, Claudio.

 

Ricorda anche che la cura nella posa dei dettagli è stata particolarmente curata nelle zone prossime alla massicciata ed alla linea principale, successivamente allontanandoti da esse di circa 200/300 metri vedrai questa cura gradatamente dissolversi sino a scomparire del tutto, questo per dare maggiore importanza alla vista passeggero, macchinista ed eventuali osservatori disposti nei dintorni della linea.

Come vedrai il tracciato di Moncenisio è costituito da una tratta di fantasia confrontabile ad un immenso ovale, senza un inizio ed una fine, ma bensì riconducibile ad un lungo tracciato con due cappi di ritorno una doppia elicoidale, una stazione principale (la cittadina di Moncenisio) ad alta densità di traffico, alcune stazioni secondarie, alcuni scali e depositi, una linea fittizia (con inizio e fine prossime alla linea principale) incrociata all’incirca al centro della valle ed ancora con una linea secondaria a binario unico che si congiunge e si dirama dalla linea principale del tracciato, quest’ultima non sarà elettrificata, diversamente dalla linea principale che sarà costituita, lungo l’intero percorso, da un doppio binario elettrificato con alcuni punti ad alta velocità ed altri a velocità inferiori, il tutto in una ambientazione anni 1990 – 2000.

La morfologia, contrariamente da quanto suggerito dal nome, è di tipo collinare, con alcuni tratti pianeggianti ed altri più scoscesi, sono previste ampie praterie, colline, laghi, fiumi e torrenti, con zone collinari accennate in lontananza, alcuni tratti in galleria ed altri dislocati su lunghi e scorrevoli ponti, viadotti e sottopassi.

L’intero percorso prevede tratti con limiti a partire da 120 km/ora sino a brevi tratti percorribili a 200 km/ora massimo, le livellette saranno sempre presenti ma lievi e appena percettibili al viaggiatore, il transito nelle stazioni (restando sul corretto tracciato) è previsto dai 60 agli 80 km/orari massimo, diversamente le deviate andranno sempre affrontate a una velocità inferiore ai 60 km/orari.

Tendenzialmente, questa tratta, impiega tutto il materiale di default del software prodotto dalla Kuju e altro materiale di mia produzione o facilmente reperibile su alcuni portali citati in calce alla presente, ove possibile si è preferito utilizzare materiale in stile Italiano.

Il portale partner principale con cui esiste una stretta collaborazione (intero staff e iscritti) e “Amicitreni.Net”, proprio sul loro sito e relativo forum si potrà fare riferimento per assistenza, supporto, consigli e disquisizioni su questa tratta. (sezione Rail Simulator)

Su questo sito, ma anche su Amicitreni.Net, si troveranno sempre versioni aggiornate ed altro materiale relativo a questa tratta.

Dirò forse una cosa scontata ma è vivamente consigliabile una risoluzione 1280 x 1024 o superiore con audio stereo e colori portati alla massima risoluzione disponibile nel proprio sistema.

Permettetemi di ringraziare davvero tutti coloro che direttamente o indirettamente mi hanno supportato con consigli, materiale, oggetti e qualsiasi altro mezzo nella stesura di questa tratta.

Le immagini seguenti illustrano lo schema dell’andamento planimetrico previsto (quando essa sarà ultimata).

Breve legenda (rappresentazioni puramente indicative) valida anche per gli schemi successivi.

o        In Rosso l’ingombro delle cinque stazioni previste (Moncenisio, Lagoscuro, Valverde, Cesana e Rodallo)

o        In Azzurro lo sviluppo planimetrico del lago di Lagoscuro.

o        In Nero i nomi delle cittadine.

o        In Blu tratteggiato le parti della tratta in galleria.

o        In Verde tratteggiata a nord la linea secondaria a binario unico non elettrificata.

o        In Verde tratteggiata al centro la linea AV che si incrocia all’altezza di Moncenisio

o        In Giallo i cinque livelli altimetrici (da 0 a 4)


!! Attenzione !!

Attendere alcuni istanti per poter visualizzare completamente tutte le immagini.


Allo stato attuale (Settembre 2009) la stazione di “Lagoscuro” è completa ed operativa al 90% ed è costituita da 11 binari con marciapiede più 3 binari di servizio tutti passanti, a nord di essa, accanto al fabbricato viaggiatori, sono riscontrabili anche alcuni binari tronchi per servizi locali

A nord di Lagoscuro (5 km circa) esiste una parte relativa al porto completa e definitiva racchiusa in una insenatura rappresentante il “Porto di Lagoscuro”.

Sempre a nord di “Lagoscuro” (1 km circa) esiste uno scalo merci piuttosto grande e sono disponibili alcuni binari in qualità di fascio di ricovero carrozze, restando a Nord la linea si separa in due distinte linee, entrambe a doppio binario dando vita al cappio di ritorno sul lato Nord Est, diversamente sul lato Sud della stazione di “Lagoscuro” esistono alcuni piccoli depositi locomotori e un piccolo scalo merci, da qui la linea a doppio binario inizia una leggera salita che ci porterà a “Moncenisio”

La stazione di “Moncenisio” è già operativa al 50% (fascio lato nord e marciapiedi) ma in pratica ancora senza urbanistica, la parte funzionante include una zona ricovero merci, una piccola sezione dedicata ad una diramazione industriale una zona OGR (officine grandi riparazioni) ed un deposito locomotori.

La parte esistente di Moncenisio la si può ritenere operativa e definitiva al 95% essa include tutto il segnalamento, i limiti e la posa dei binari, manca ancora la palificazione.

Oggi la linea è completa e “Giocabile” dal punto più a nord rappresentato dal “Porto di Lagoscuro” sino ai marciapiedi della stazione di “Moncenisio”, (20 kilometri circa) l’urbanistica è completa nel Porto, nella stazione di LagoScuro” e prosegue sino alla galleria sottostante il “Centro direzionale”, l’immagine seguente illustra una panoramica che un passeggero ha fatto transitando sul ponte proprio all’uscita del centro direzionale nel tratto Moncenisio-Lagoscuro.

La zona in cui è stata eseguita questa istantanea è rappresentata dalla freccia blu presente nell’immagine successiva, immagine che illustra nel dettaglio il cappio a Nord Est oggi completo di posa dell’armamento ma parzialmente incompleto di urbanizzazione e paesaggistica, in questa zona sono disposte le stazioni di “Cesana” (al centro della tratta tratteggiata in verde che rappresenta l’unica linea a binario unico non elettrificata) successivamente la stazione di “Rodallo” e quella di “Lagoscuro”, quest’ultima è la stazione sul livello altimetrico più basso (0).

L’immagine seguente illustra nel dettaglio il centro della valle in cui spiccano, più a sud, le due elicoidali che portano il piano del ferro dal livello + 1 al livello + 4 diversamente a nord i raccordi per la linea AV incrociata in uscita dalla stazione principale di “Moncenisio” (lato Nord), in questa zona le linee sono tutte a doppio binario elettrificato.

Come si evince da quest’ultimo schema la parte Sud della tratta include la stazione di “Valverde” che è anche quella al livello altimetrico più alto, l’estrema parte sud e rappresentata dal cappio di ritorno che consentirà il ritorno graduale dal livello + 4 al livello + 1 di “Moncenisio”, anche questa parte della linea è a doppio binario elettrificato.

 

Con questa carrellata di foto faremo un breve viaggio da sud verso nord partendo dal centro direzionale

alcune barriere acustiche riparano il centro direzionale da rumori “molesti”…

ecco un sottopasso stradale in piena linea

un convoglio internazionale in aperta campagna diretto a “Moncenisio”.

questi convogli transitano sull’ultimo ponte in prossimità di “Lagoscuro”

sono molti i torrenti ed i fiumi attraversati dalla nostra linea

questo convoglio è in arrivo da “Moncenisio” ed è prossimo al PL all’ingresso di “Lagoscuro”

alcuni mezzi fermi nel PL nei pressi di “Lagoscuro” attendono il transito di un convoglio

il piccolo scalo merci in ingresso a sud di “Lagoscuro”

parte del personale è al lavoro anche di notte….

.. anche nelle notti di luna piena

uno sguardo al marciapiede del secondo binario di “Lagoscuro”

alcune scene riprese nel fascio a nord di “Lagoscuro” nella zona tra la stazione e lo scalo merci

il sottopasso sotto lo scalo a nord dove le due linee si separano

ed infine il grande scalo merci a Nord di “Lagoscuro” ancora parzialmente incompleto.


Da leggere prima di eseguire il download della versione aggiornata al 01 09 2009

Premessa importante:

I seguenti oggetti sono disposti in modo non ancora definitivo, ricordate che questo vale in modo particolare per:

·         Segnaletica.

·         Limiti di velocità.

·         Identificatori di destinazioni, binari di servizio e marciapiedi.

·         Linea aerea.

·         Persone e pubblico del tutto mancante.

Diversamente la disposizione degli elementi di arredo, l'urbanistica, la disposizione dell’armamento e dei binari, in generale, assume già l'aspetto semi definitivo.

Per utilizzare correttamente questa tratta occorrono gli oggetti dei seguenti “provider” identificabili come:

Importante: Al più presto saranno elencati nel dettaglio tutti i link agli oggetti ed ai rotabili necessari!

·         Kuju - RailSimulator

·         ATnet - Scenery

·         Kuju - RailSimulatorUS

·         Mcs - AddOn

·         Niall – Rsderek

·         Pedro – Effetti acustici

·         SAD - Scenery

·         Trenomarcus - Segnaletica FS

·         Trenomarcus - Segnali FS

·         Italia - Addon

·         TRENOMANE87 – SVTO

Ricordate di scaricare sempre tutti gli oggetti e gli aggiornamenti reperibili su:

·         www.railsimulator.com

·         www.railsimulator.it

Sono anche presenti alcuni oggetti (scaricabili opzionalmente) reperibili su:

·         http://rail-sim.de/railsim/

·         http://www.treinpunt.nl/site/

·         http://www.railsim-fr.com

Attenzione !

Se si utilizza Rail Simulator è’ necessario aver scaricato ed aggiornato il proprio RS alla versione MK2

Come eseguire il download della tratta:


Se non lo avete ancora fatto scaricate prima questa versione:

http://msts1.amicitreni.net/download/comment.php?dlid=182&ENGINEsessID=cbd3bd547ace311a0e5f1e6b2829f70f

ed istallate anche tutti gli addon inclusi in essa!!!!

Solo successivamente potrete scaricare questo nuovo aggiornamento beta a questo indirizzo:

http://www.mcs-software.it/rs/download/Moncenisio_Beta_Settembre_2009.zip

Come eseguire il download dello scenario Servizio passeggeri 2784:


Caratteristiche dello scenario in breve…

1)      Attendete il via ed andate ad agganciare i due carri DDm (del tutto fittizi in realtà ad oggi sono due carri chiusi a carrelli)

2)     Vi riportate sotto la cabina a ponte con tutto il convoglio e li attendete il via libera a retrocedere.

3)     Retrocedete al binario 9 ed agganciate le carrozze componendo il convoglio.

4)     Attendete l'orario (10;26) ed il verde e partite per il Porto di Lago Scuro con fermata a Lago Scuro.


Durata: 35 minuti

Convogli: 15

Compatibilità: Rail Simulator (funziona anche in Rail Works ma il comportamento ed il buon esito non è garantito)

Nota: Servono tutti i rotabili Italiani, la loco francese ed alcuni carri merce esteri.

Segnalatemi il materiale mancante vi metterò in condizione di poterli utilizzare (ho tenuto tutti i package originali)

Ricordate di seguire attentamente i segnali, i limiti, le istruzioni e i messaggi visualizzati.

Se lo desiderate potete utilizzare questo link per scaricare lo scenario “Servizio passeggeri 2784” aggiornato al 01 09 2009

http://www.mcs-software.it/rs/download/Servizio_passeggeri_2784.zip

 

In caso di difficoltà nell’utilizzo dello scenario “Servizio passeggeri 2784” (beta)


Si consiglia l’impiego del tools “Rs-Tools” per rilevare eventuali rotabili od oggetti mancanti.

Se si utilizza Rail Simulator e si dispone dell’eseguibile “RailSimEditor.Exe” è possibile avviarlo con i seguenti parametri:

"C:\Programmi\Rail Simulator\RailSimEditor.exe" -LogMate -NoSplashScreens –ShowDriverList

Nel log visualizzato sarà possibile rilevare parti e rotabili mancanti

Nota: RailSimEditor.exe è incluso nei Develooper tools di Rail Simulator.

Diversamente, se si utilizza Rail Works tali parametri sono attivabili direttamente dalla schermata iniziale.

 

Nota:

Questo aggiornamento si potrà installare senza dover rimuovere le versioni precedenti.

 

Assistenza e supporto:

Per informazioni, aggiornamenti futuri, supporto ecc, fate sempre riferimento alla discussione specifica dedicata a questa tratta e disponibile sul portale Amicitreni.net a questo indirizzo:

http://www.amicitreni.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=51516

 

Informazione editoriale:

Il team e la redazione di “Train Sim Magazine” seguiranno l’evolversi di questo progetto, quindi anche grazie a loro sarete aggiornati nel tempo.

Buon divertimento, e grazie ancora, Claudio


Home Page: Vai alla mia Home Page principale

Per inviarmi una e-mail scrivi a: cmussa@mcs-software.it

Per parlarmi su skype, contattami come: mussa.claudio

Per guardare i miei filmati su YouTube: http://www.youtube.com/watch?v=rACq3oBTSZQ

I miei siti Web di riferimento (in ordine alfabetico):

·         http://www.amicitreni.net

·         http://www.auran.com

·         http://www.openbve.trainsimcentral.co.uk/

·         http://www.railserve.com/Computers/Rail_Simulator/

·         http://www.rail-sim.de/railsim/

·         http://www.railsim-fr.com

·         http://www.railsimroutes.co.uk/

·         http://www.railsimulator.com

·         http://www.railsimulator.it

·         http://www.solotreni.net/engine/

·         http://www.thetrain.de

·         http://www.trainsim.com/

·         http://www.trainsimhobby.net

·         http://www.trainsimsicilia.altervista.org/

·         http://www.trainzitalia.com

·         http://www.trenomania.it

·         http://www.tsmagazine.it

·         http://www.uktrainsim.com/

Per maggiori informazioni:

Claudio Mussa – Tel. 011 - 27.47.835 (in orario ufficio)  Fax. 011 – 27.47.834

I miei nickname sui forum che frequento di più:

"Claudio1964" sul forum amicitreni.net

"Claudio1964" sul forum uktrainsim.com

"444" sul forum TrainzItalia.com

“444” sul forum Trenomania.it